Oltre la didattica - paoloiotti
 

Canti e pubblicazioni di Musica per la Liturgia

Immagine 065.jpg

Stimolato da persone con cui ho studiato e lavoro, scrivo canti e musiche per la liturgia. Ecco alcuni canti che ho scritto:
Musica di Festa (1892- edizione Italiana, con E.Sand)
La canzone della Speranza (Vieni a cantare la gioia di credere...)
Io sarò con voi (Chi ha fame venga a me...)
Il dono sempre nuovo del suo amore per noi (In eterno canterò...)
Ora non è più notte (Dall'abisso a te grido, Signore...)
Abbracciami, Signore (Orgoglio non gonfia il mio cuore...)
e molte altre...
Non completo l'elenco perché a dire il vero dopo che ho composto un canto di Chiesa e questo viene utilizzato da un'assemblea per pregare, quel canto non è più mio, ma di chi lo canta, di chi lo sente proprio.
In questo lavoro di composizione di musica per la liturgia sono debitore al mio coro parrocchiale: sono sinceri e spietati con me ner dirmi "questo funziona", "questo no...". E c' azzeccano...
Interessati al rapporto Musica - Liturgia? Il sito da consultare è quello dell'Istituto Diocesano di Musica e Liturgia; al suo interno c'è la pagina di Celebrare Cantando, la rivista che ho l'onore di dirigere dal 1996.
http://www.idml.altervista.org/celebcantando.

Guidare un coro liturgico

Guidare un coro liturgico

Per guidare un coro liturgico occorre una competenza che va al di là dell'abilità musicale: sono necessarie competenze psicologiche, pedagogiche e liturgiche. Questo libro guida chi si trovi alla guida di un coro o intenda iniziare questa avventura ad arricchire le proprie competenze a largo raggio.
PAOLO IOTTI, Guidare un Coro Liturgico, EDB Bologna, 1990.
Ancora in catalogo, ancora usato come manuale in seminari ed istituti diocesani di musica sacra.

Pubblicato anche negli USA: Forming a liturgical choir: a practical approach, 1994
Dare Voce alla Scrittura

Dare Voce alla Scrittura

Manuale per leggere in Chiesa con consapevolezza, tecnica e chiarezza di messaggio.
Le riflessioni iniziali di tipo spirituale-ascetico, giustificano la trattazione più direttamente tecnica e operativa della seconda parte. Questa si addentra in dettagli che possono fare la differenza: come presentarsi al leggio, come leggere, come impostare la voce, come utilizzare il microfono.
PAOLO IOTTI, Dare Voce alla Scrittura, EDB, 2002 terza edizione. 
Celebrare Cantando

Celebrare Cantando

Celebrare cantando è la rivista degli animatori della liturgia curata da insegnanti e collaboratori dell'IDML.

Nata come aiuto per le parrocchie della diocesi di Reggio Emilia - Guastalla, nel corso degli anni si è affermata in tutto il territorio nazionale.

Il primo numero è uscito nel marzo 1993; da allora, con cadenza quadrimestrale, ha presentato circa 100 articoli di studio e di ricerca e oltre 200 canti.

Ogni numero presenta, di norma, tre articoli di approfondimento (tra i temi trattati, il rapporto tra musica e liturgia, l'uso degli strumenti nella liturgia, i documenti del magistero su canto e musica, come gestire le prove di canto, come insegnare un canto all'assemblea.) e sei canti, adatti alle più diverse tipologie di coro liturgico; da canti di semplice esecuzione, a una voce e accompagnamento per chitarra ad accordi, a proposte più elaborate, per coro polifonico e organista in grado di suonare brani di un certo impegno. Ciascun numero è accompagnato da un CD audio, che contiene la registrazione esemplificativa dei canti proposti.

Quale che sia la tipologia musicale, in tutte le proposte di canti grande attenzione viene data ai testi, alla loro coerenza biblica, alla loro capacità di favorire la celebrazione e la preghiera di tutti.

Celebrare Cantando si rivolge tanto ai musicisti esperti che a quelli alle prime armi. Per tutti offre spunti di riflessone e di approfondimento, sia musicale che spirituale.

La rivista è pubblicata dalle Edizioni S. Lorenzo (Reggio Emilia).

La redazione è composta da Mariagrazia Baroni, Daniele Gianotti, Paolo Iotti, Primo Iotti, Roberto Iotti, Francesco Lombardi, Giovanni Mareggini, Elena Turci, Nadia Torreggiani.

Direttore responsabile: Paolo Iotti